HOME PROGETTO PARTNERS METODOLOGIA CARTOGRAFIA ONLINE DOCUMENTI EVENTI

  Cartografia

      Seleziona regione


ISPRA Sistema Informativo Nazionale Ambientale SINAnet

Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Liguria Emilia Romagna Valle d'Aosta Piemonte Friuli Venezia Giulia Veneto Prov. Aut. di Bolzano Prov. Aut. di Trento Lombardia

   CARTOGRAFIA ONLINE
La cartografia tematica del Progetto IFFI è consultabile online tramite il Sistema applicativo dedicato Cart@net-IFFI o i Servizi WMS, realizzati in collaborazione con Planetek Italia.
Il Sistema applicativo dedicato Cart@net-IFFI

Attraverso la mappa d'Italia cliccabile, divisa per Regioni/Province Autonome, si accede all'applicazione WebGIS Cart@net-IFFI. Con una navigazione semplice e intuitiva, l'utente puo' visualizzare le frane (Progetto IFFI), l'urbanizzato (Progetto Corine Land Cover 2000), il tracciato stradale e ferroviario, i fiumi, il modello digitale del terreno ombreggiato (DEM 20x20m), le immagini da satellite (Landsat), la Carta topografica d'Italia IGM 1:25.000, le Ortofoto a Colori (utenti SINAnet). Puo' inoltre effettuare ricerche geografiche per comune o localita', interrogare la banca dati acquisendo informazioni sulle frane e visualizzare le foto, i documenti e i filmati dei dissesti franosi piu' significativi.
Gli archivi vettoriali sono forniti attraverso servizi ArcGIS Server (ESRI), integrati, per la componente cartografica raster, con servizi Image Web Server (ERMapper) in formato ECW (Enhanced Compressed Wavelet).
Il database alfanumerico è gestito da SQL Server (Microsoft), mentre i dati cartografici di base sono gestiti da ArcSDE connesso ad un Geodatabase (Oracle). La consultazione e la ricerca delle informazioni sia cartografiche che alfanumeriche avviene tramite i protocolli di interscambio ECWP (Enhanced Compressed Wavelet Protocol) ed http.

Il Servizio WMS

Il WMS (Web Map Service) è un protocollo di interoperabilita' e interscambio, che permette di condividere, via Internet, dataset geografici provenienti e gestiti da fonti diverse.
Tale protocollo, che segue le specifiche tecniche dell'Open Geospatial Consortium (OGC) e l Direttiva Europea INSPIRE (2007 /2/CE), consente di accedere alle informazioni geografiche indipendentemente dalla piattaforma GIS posseduta e di poter disporre di dati sempre aggiornati ed ufficiali, senza inutili duplicazioni e disallineamenti.
Attraverso il Servizio WMS del Progetto IFFI, l'utente puo' sovrapporre il tematismo delle frane su altri livelli informativi disponibili su Internet o contenuti in locale nel proprio personal computer.

L'accesso al Servizio WMS è possibile utilizzando applicazioni GIS (ArcGIS-ESRI,GeoMedia-Intergraph, GIS OpenSource) dotate di Interoperability Kit o mediante Web Browser.


Al servizio WMS si accede attraverso il seguente indirizzo:
http://www.geoservices.isprambiente.it/arcgis/services/IFFI/Progetto_IFFI_WMS_public/MapServer/WMSServer

Utilizzo dei dati ed informazioni legali
I dati pubblicati sul sito Web del Progetto IFFI possono essere visualizzati, interrogati e stampati, mentre non è previsto il download dei file.
Le informazioni cartografiche e alfanumeriche consultabili costituiscono un significativo quadro conoscitivo di base sulle frane in Italia. Tuttavia, risulta necessario, per effettuare valutazioni sul dissesto da frana a scale di dettaglio, integrare tali informazioni con studi specifici ed indagini in situ.

L'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale o le persone che agiscono per conto dell'Istituto stesso non sono responsabili per l'uso che può essere fatto delle informazioni contenute nel sito del Progetto IFFI.

Nell'utilizzo dei dati e delle cartografie disponibili sul sito del Progetto IFFI, l'utente ha l'obbligo di riportare in qualunque pubblicazione o su altri mezzi di diffusione la fonte dei dati: Progetto IFFI (Inventario dei Fenomeni Franosi in Italia) ISPRA - Dipartimento Difesa del Suolo-Servizio Geologico d'Italia - Regione/Provincia Autonoma.... e riportare almeno un link alla pagina web originale: http://www.progettoiffi.isprambiente.it .

L'utente è tenuto inoltre a:
a) segnalare all'ISPRA ogni errore od omissione relativi alle informazioni contenute nel sito, nello sforzo di migliorare il prodotto;
b) evitare qualunque azione/attività che possa ledere il pieno esercizio del diritto di proprietà e dei diritti d'autore dell'ISPRA e degli altri fornitori di dati.